Cantieri Meticci

Un laboratorio teatrale a kilometro zero, il luogo per acquisire gli strumenti di base della recitazione e della scrittura scenica, un’occasione di incontro e di scambio con persone di diverse età, provenienze geografiche ed esperienze di vita: questo è “Quartieri Teatrali”, un progetto capillare a cura di Cantieri Meticci, articolato su oltre dieci percorsi attivati in altrettanti luoghi-chiave della città di Bologna. I laboratori coinvolgono studenti, artisti, migranti, richiedenti asilo ospiti delle strutture Sprar, e chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, per riscoprire (divertendosi) che insieme si può raccontare una storia diversa.

ISCRIZIONI APERTE DAL 15 SETTEMBRE 2017!

Per info & iscrizione: angela@cantierimeticci.it / 3395972782

DOVE TROVARE I LABORATORI TEATRALI DI CANTIERI METICCI?

Parrocchia di Porta S. Mamolo (bus 32, 33)
 Via San Mamolo, 2
Ogni mercoledì dalle 19.30 alle 21.30

Biblioteca Casa di Khaoula (bus 27, 95, 97, 98) 
Via di Corticella, 104
Ogni mercoledì dalle 19.00 alle 21.00

Centro Interculturale Zonarelli (bus 20, 21)
 Via Giovanni Antonio Sacco, 14
Ogni mercoledì dalle 20.00 alle 22.00

Gabbia del Leone presso le Serre dei Giardini Margherita (bus 32, 33, 30, navetta A)
 Via Castiglione, 134
Ogni mercoledì dalle 19.30 alle 21.30

20 Pietre (bus 13, 19)
 Via Marzabotto, 2
Ogni mercoledì dalle 19.30 alle 21.30

LABORATORIO TEATRALE DEDICATO AI GIOVANI (16-20 anni)
Albergo Il Pallone (bus 14,19, 20, 25, 27)

Via del Pallone, 4
Ogni venerdì dalle 16 alle 20

LABORATORIO DI TEATRO-CIRCO PER BAMBINI (8-13 anni)
Oratorio della Beverara (bus 30)


Via della Beverara, 90
Ogni martedì dalle 17.00 alle 19.00

I laboratori sono distribuiti in tanti quartieri, dal centralissimo Santo Stefano a Borgo Panigale, toccando San Donato e il Quartiere Navile, e si propongono come altrettante “palestre” in cui generare “meticciato sociale” e nuova coscienza politica e civile; sono luoghi privilegiati di scambio e di apprendimento della lingua italiana per chi arriva da lontano, e momenti per maturare nuovi strumenti di lettura e riscrittura dei nostri quartieri e della nostra Bologna.

Tra 2016 e 2017 sono stati 15 i percorsi attivati dal progetto “Quartieri Teatrali”, che si è concluso tra maggio e giugno con tre giornate di festa, in cui gli oltre 200 partecipanti sono saliti sul palcoscenico della Sala Centofiori o del MET (la casa di Cantieri Meticci in Via Gorki, 6) per portare davanti al pubblico l’esito del lavoro svolto nel corso dell’anno. Il viaggio, l’incontro e il rapporto col diverso sono stati al centro della maggior parte delle drammaturgie in scena, elaborate a partire da testi immortali del teatro (quale “Il sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare) o da spunti narrativi proposti dai partecipanti.

I nuovi laboratori inizieranno nella prima settimana di novembre 2017 e l’esito finale è previsto per maggio 2018.
******************************************************

COSA È IL MET?
MET è l’acronimo per Meticceria Extrartistica Trasversale.
• Una creatura culturale venuta da lontano, venuta dal futuro per sperimentare nuove pratiche d’incontro.

• Un gioioso, variegato equipaggio di artisti di oltre venti paesi diversi che faranno vivere un grande laboratorio meticcio, “spazi membrana” progettati apposta per fare penetrare il fuori, la città, nel didentro dei processi artistici.

• Uno spazio per spettacoli teatrali, jam session, mostre, residenze artistiche, video istallazioni, atelier, rassegne ibride che mescolano i linguaggi: un caleidoscopio di forme artistiche da tutto il mondo.

• La casa di Cantieri Meticci, associazione culturale che da anni trova nel “meticciato” – fra arti e fra persone – la sua cifra distintiva.

DOVE SI TROVA IL MET
VIA MASSIMO GORKI 6, BOLOGNA
PER INFO SU PROGRAMMA ED EVENTI

www.cantierimeticci.it
PAGINA FACEBOOK
Met BO e Cantieri Meticci